top of page

Quanto vale una balena? La domanda sembra al limite dell’osceno: le balene sono creature maestose il cui valore dovrebbe andare oltre l’impulso umano a quantificare. Eppure è un tema che gli economisti hanno preso seriamente in considerazione nel tentativo di convincere governi e aziende a valorizzare la fauna selvatica. Adrienne Buller analizza la logica del pensiero capitalista “verde” dell’attribuire un valore al vivente: dai cetacei alle compensazioni di carbonio fino ai prodotti finanziari come “obbligazioni legate alla sostenibilità”. Tracciando le intricate connessioni tra potere finanziario, ingiustizia economica e crisi ecologica, Buller mette a nudo la logica autodistruttiva di una risposta basata essenzialmente sulla creazione di nuove opportunità di profitto e sul rifiuto di affrontare le disuguaglianze e le ingiustizie che le hanno create.

 

Quanto vale una balena. Le illusioni del capitalismo verde

di Adrienne Buller

traduzione di Simone Roberto

ADD Editore

Quanto vale una balena. Le illusioni del capitalismo verde

€22.00Price